Bologna, la rinascita di Soriano alla corte di Miha

di Marina Beccuti
articolo letto 1069 volte
Foto

Roberto Soriano è stato un flop alla corte granata, solo 12 presenze da quando è arrivato, tra campionato e Tim Cup, e un gol, segnato contro il Sudtirol nella Coppa Italia. Il 4 gennaio scorso è passato al Bologna dove, dopo l'esonero di Pippo Inzaghi, ha ritrovato Sinisa Mihajlovic, che l'aveva scelto come titolare ai tempi della Sampdoria.

Al Bologna Soriano ha ritrovato il gol nella partita contro il Cagliari, proprio nello scorso turno, il 10 marzo, dopo esserci andato vicino, ma mancato di un soffio contro Spal, Roma e Juventus.

Arrivato al Torino per sostituire Adem Ljajic, l'impatto non ha avuto esito felice in quanto Mazzarri non l'ha mai tenuto in considerazione, avendo giocato solo spezzoni di partite, senza esaltare. 

Adesso il centrocampista, classe '91, nato in Germania, sta ritrovando nuova vitalità con la maglia del Bologna, che ha il diritto di riscatto fissato a 11 milioni di euro dal Villareal, che detiene ancora il cartellino del giocatore.


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy