SEZIONI NOTIZIE

Meteora granata: Marcus Lantz

di Marcello Ferron
Fonte: Sport.sky.it
Vedi letture
Foto

La stagione 1999-2000 è stata un'annata maledetta per il Toro, ed anche molti acquisti si sono rivelati dei buchi nell'acqua. Abbiamo già visto i casi di Escalona e Jurcic, ed anche lo svedese Marcus Lantz non fa eccezione. Il suo nome probabilmente non dirà molto a parecchi tifosi, visto che sotto la Mole si rivelerà un vero e proprio oggetto misterioso, senza lasciare sostanzialmente traccia della sua presenza.

PUBBLICITÀ

Eppure i granata si erano mossi con largo anticipo per assicurarsi il centrocampista classe 1975, prelevandolo dagli svedesi dell'Helsingborg addirittura nel marzo 1999, con il la squadra di Mondonico ancora impegnata nel campionato di Serie B. Il Toro a fine stagione centra l'obiettivo del ritorno in Serie A, e per l'inizio della stagione 1999-2000 Lantz è a disposizione del tecnico. Come detto però, in quella sfortunata stagione, che si concluderà con un amarissimo ritorno in Serie B, lo svedese non lascia sostanzialmente traccia. In campionato non scende mai in campo, collezionando solo sporadiche presenze in panchina, mentre colleziona 3 presenze in Coppa Italia. Una presenza impalpabile la sua all'interno della rosa quindi, che comporta una precoce interruzione della sua avventura in granata. Alla fine del 1999 infatti, il club decide di lasciarlo partire, cedendolo ai tedeschi dell'Hansa Rostock.

Ed in Germania Lantz riesce a rilanciarsi ed aa ritagliarsi un ruolo importante tra le fila dell'Hansa, club del quale vestirà la maglia per 6 stagioni, collezionando ben 164 presenze e 6 reti. Chiusa la sua esperienza teutonica, giocherà per un paio di anni al Brondby, prima di tornare in patria proprio nell'Helsingborg, la squadra che lo aveva lanciato, ed infine al a Landskrona, club nel quale chiuderà la carriera nel 2010. Dal 2013 è allenatore dell'Orgryte.


Altre notizie
Giovedì 17 Ottobre 2019
18:00 Notizie Tutti a disposizione di Mazzarri per l’allenamento di oggi 17:30 Notizie Toro chiama Lyanco. Te lo do io il Brasile 17:00 Primo Piano La partita con l’Udinese è cruciale per il futuro del Torino, come dice Sirigu 16:30 Notizie Rizzoli, bilancio sugli arbitri: "Primi turni insufficienti, poi grande crescita" 16:00 Ex granata Meteora granata: Juan Sánchez Miño
PUBBLICITÀ
15:30 Primo Piano Toro, solo 6 vittorie a Udine, ma i granata sono imbattuti da quasi 5 anni 15:00 Ex granata Granata nella storia: che fine ha fatto Natalino Fossati? 14:58 Notizie Massa l'arbitro che ha concesso più rigori per fallo di mano 14:42 Notizie Udinese-Torino, Verdi verso la conferma. De Paul a centrocampo? 14:18 Notizie De Silvestri, il regalo speciale dei magazzinieri 13:48 Mondo e Storia Granata Filadelfia, quattro anni fa cominciava la ricostruzione 13:24 Notizie Fonseca in Corte D'Appello. Spera in uno sconto di squalifica, seguendo l'esempio di Mazzarri 13:02 Mercato Milan, nessuna cessione importante per il rosso di bilancio. Sarà vero? 12:44 Ex granata Sarri e Miha amici per amore del calcio, ma guai a mangiare la fiorentina alla Sinisa... 12:28 Notizie Istanbul, a rischio la finale di Champions League. Ma qualcuno non è d'accordo... 12:12 Ex granata Miha mette nel mirino la Juve. Atteso a Casteldebole 12:12 Mercato Inter-Gagliardini, ancora aria di divorzio. Toro interessato? 11:49 Primo Piano Sirigu alla Rosea: "N'Koulou è sempre rimasto un compagno" 11:38 Notizie Il nuovo sondaggio di TorinoGranata: quale la miglior soluzione offensiva? 11:19 Notizie Il Sondaggio di ToGr: Sirigu titolare azzurro, i fan granata "non ci credono"