Paolo Stringara: "Mihajlovic ha ragione, Juve scorretta contro la SPAL. Il Bologna può salvarsi"

di Claudio Colla
Vedi letture
Foto

Ultimo allenatore del Toro prima dell'avvento di Urbano Cairo, Paolo Stringara, ex-Bologna di lungo corso, ha parlato delle dichiarazioni di Sinisa Mihajlovic, in merito alla formazione light schierata sabato dalla Juventus, sul terreno della SPAL:  "Non è stato giusto, è stata una mancanza di rispetto. A mio parere quello di Mihajlovic è un punto di vista corretto: è chiaro che la Juve fa quel che vuole, però in ottica salvezza poteva stare più attenta. Un conto è giocare con la Juve vera, altro discorso con quella che è scesa in campo con la SPAL. Peraltro già le motivazioni erano inferiori al solito, visto che la testa comunque è rivolta all'Ajax. Non dico che avrebbe dovuto giocare Ronaldo, però gli altri, magari buttandoli in campo, potevano anche svolgere una sorta di allenamento". Prosegue sullo 0-0 ottenuto dai felsinei a Firenze: "La Fiorentina aveva appena cambiato allenatore, e Mihajlovic sa bene cosa significhi, visto che, quando toccò a lui, andò subito a vincere a San Siro con l'Inter. Le motivazioni sono superiori, perché tutti si giocano tanto con un nuovo tecnico. Credo che sia un ottimo pari, al di là del gioco o non gioco. La salvezza del Bologna? Sono fiducioso. C'è da dire che la SPAL, con la vittoria contro la Juve, ha messo un bel mattone per restare in A. Ora rimangono in lotta Udinese, Bologna, ed Empoli. E, tra queste squadre, non credo che quella rossoblù sia la più scarsa. Il Bologna deve aver fiducia e consapevolezza nei suoi mezzi, anche perchè con Mihajlovic le cose sono cambiate in positivo".


Altre notizie
Giovedì 18 Aprile